Home > DECRESCITA E STILI DI VITA > OLTRE 400 PERSONE PER LATOUCHE E LA DECRESCITA

OLTRE 400 PERSONE PER LATOUCHE E LA DECRESCITA

TIMG_8191 (531x800)eatro Odeon di Ponsacco completamente esaurito per l’incontro pubblico organizzato dalla Rete per l’Economia Solidale della Valdera, incentrato su una relazione del Prof. Serge Latouche, sostenitore della società della decrescita. L’incontro è stato preceduto da un’apericena curato da Arcisolidarietà Valdera, un progetto di inclusione lavorativa rivolto ai ragazzi diversamente abili. Serge Latouche, professore emerito di Scienze economiche all’Università di Parigi XI e all’IEDES di Parigi, ha illustrato vari problemi della nostra società esponendo le possibili soluzioni presenti nel suo programma delle 8R:

  • Rivalutare i valori in base ai quali organizziamo la nostra vita
  • Riconcettualizzare i significati di ricchezza, di povertà e ancor più urgentemente di scarsità e abbondanza
  • Ristrutturare le strutture economico-produttive, i modelli di consumo, i rapporti sociali, gli stili di vita
  • Rilocalizzare l’economia, particolarmente nel settore agro-alimentare
  • Ridistribuire la ricchezza garantendo agli abitanti della terra l’accesso alle risorse naturali e condizioni di vita dignitose per tutti
  • Ridurre l’impatto sul ambiente dei nostri modi di produrre e consumare
  • Riutilizzare le apparecchiature e i beni durevoli anziché gettarli in una discarica
  • Riciclare tutti gli scarti derivanti dalle nostre attività.

Ha criticato uno degli slogan più utilizzati dagli economisti, “più lavori, più guadagni” definendolo un controsenso, che contraddice la legge della domanda e dell’offerta (se aumenta l’offerta di lavoro il salario cala, come sta nei fatti già avvenendo); ha sostenuto invece la necessità di “lavorare meno per vivere meglio” e “lavorare meno, lavorare tutti”. Rispondendo a varie domande del pubblico su capitalismo e consumismo, ha definito Gandhi il primo sostenitore della decrescita, riportandone una famosa frase: “La terra fornisce abbastanza per soddisfare i bisogni di tutti, ma non abbastanza per saziare l’avidità di pochi”.

QUI E’ POSSIBILE VISUALIZZARE ALCUNE FOTO

DELLA SERATA CON LATOUCHE.

.

SOTTO, INVECE, IL VIDEO DELLA LECTIO MAGISTRALIS

.

L’incontro con il Prof. Serge Latouche è stato il prologo alla 3a Festa dell’Economia Solidale della Valdera, che quest’anno si svolgerà a Vicopisano il 6-7-8 giugno, presso il Circolo l’Ortaccio, nell’ambito della quale è previsto un ulteriore sviluppo del confronto su moltissimi temi riguardanti un diverso modo di intendere l’economia e la società.

 

  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
E' necessario che tu sia collegato per poter inserire un commento.