Home > DEMOCRAZIA E DIRITTI, ECONOMIA E LAVORO > “FISCAL CHE?” (E-BOOK)

“FISCAL CHE?” (E-BOOK)

28 dicembre 2017

Risultati immagini per fiscal compactdi Marco Piccinelli

L’agenzia di stampa Pressenza ha pubblicato un e-book contenente una raccolta di interventi e riflessioni sul Fiscal Compact e le sue conseguenze economiche e sociali. “Fiscal Che?” è disponibile QUI.

.

«Altius, citius, fortius» era il motto utilizzato dal Barone De Coubertin in occasione dei giochi olimpici. Era un motto giocoso che sottintendeva le qualità che avrebbe dovuto avere ogni partecipante alla competizione olimpica. Tuttavia, nel 1994 durante il Convegno giovanile di Assisi, Alexander Langer propose alla platea una diversa lettura del motto utilizzato: la società moderna, capitalistica, ci impone di essere più forti, di andare più veloce e di arrivare più in alto.

«Fiscal Che?», è online l’e-book sul Fiscal Compact«Io vi propongo – disse Langer – al contrario, il “lentius, profundius, suavius”, cioè il capovolgimento di ognuno di questi temi» perché con questo motto voleva andare a destrutturare quel che rappresentava la società moderna, anche se era ben cosciente che in questo modo «non si vince nessuna battaglia frontale» ma «forse si avrà il fiato più lungo».

La sfida di «Pressenza» è stata questa: parlare di Fiscal Compact in questa fase pre-elettorale della vita politica e pubblica italiana non farà certo vincere nulla, per dirla parafrasando Langer, ma sicuramente farà avere il fiato più lungo per quel che si dovrà fare.

I compiti di un’agenzia come «Pressenza», infatti, sono quelli che hanno spinto la pubblicazione di «Fiscal che?»: contribuire alla campagna Stop Fiscal Compact avviata da ATTAC Italia, avviare un percorso di dibattito attraverso il lavoro quotidiano che facciamo e delle organizzazioni politiche interpellate per la realizzazione di questo piccolo e-book, sottolineare il carattere informativo e pedagogico che dovrebbe avere il giornalismo al giorno d’oggi. Risultati immagini per fiscal compactDovrebbe, per l’appunto.

È un dovere, infatti, proseguire l’interazione avviata per poter far sì che si creino dei ponti fra chi ha avuto l’idea di realizzare questo prodotto e chi ha avuto il coraggio di avviare la campagna sopra citata in una fase politica come quella attuale.

QUI il link per acquistare una copia dell’e-book.

22/12/2017

da www.pressenza.com

I commenti sono chiusi.