Home > DEMOCRAZIA E DIRITTI > COME SI SCRIVE SCUOLA? INSIEME

COME SI SCRIVE SCUOLA? INSIEME

di Comune-infore

La scuola non è una succursale del mercato del lavoro, ma uno spazio dove costruire prima di tutto cittadinanza attiva. La scuola è di chi la vive ogni giorno, come la Legge di Iniziativa Popolare (Lip) nata grazie a migliaia di insegnanti, studenti, cittadini. Ora la Lip cerca una grammatica più completa, approfondita, attuale e partecipata. Ecco come migliorarla insieme. No, non esiste solo il delirio della Buona scuola del governo.

 

La Lip, “La Legge di Iniziativa Popolare per una buona scuola per la Repubblica”, è nata grazie alla partecipazione di migliaia di persone quasi dieci anni fa. Oggi non ha smesso di nutrire speranze e progetti di cittadini, insegnanti e studenti. Per questo i suoi promotori lanciano la campagna “Aggiorniamo la Lip”: obiettivo attualizzarla,  approfondirla, renderla ulteriormente condivisa. Discussa per mesi attraverso incontri sui territori (leggi anche Ti raccontiamo cos’è la Lip), la Lip è una proposta di legge sottoscritta da oltre centomila cittadini, depositata in parlamento ma di fatto osteggiata da vecchi e nuovi governi.

La Lip è il frutto di un percorso avviato nel 2005, ai tempi del forte movimento nato per ottenere l’abrogazione della riforma Moratti. La sfida era di accompagnare quella protesta con una proposta seria alternativa, innovativa sul piano pedagogico didattico ma anche su quello giuridico. L’oggetto della proposta di legge è stato importante quanto il metodo di lavoro adottato per scriverla: la Lip è nata dal basso, senza deleghe a partiti, sindacati grandi associazioni. Migliaia di persone hanno messo in comune con pazienza saperi, esperienze, sogni per una scuola capace di mettersi in discussione, di costruire prima di tutto cittadinanza attiva senza seguire le necessità del mercato del lavoro. Per questo la proposta utilizza il linguaggio della pedagogia e non quello del mercato.

Il nuovo percorso partecipativo per attualizzarla e migliorarla è già cominciato con i Comitati a sostegno della Lip presenti in diverse città. “Lo strumento che offriamo ha proprio il fine di fornire proposte concrete da discutere al termine di questo percorso in un’assemplea nazionale – spiegano i promotori – a cui tutti saranno inviati a partecipare. In quell’occasione, tutte le proposte condivise entreranno a far parte degli aggiornamenti della Lip”. Come partecipare? Per rendere il percorso trasparente ed efficace ecco alcune semplici regole proposte. Per ogni articolo da migliorare occorre scrivere un commento sul perché cambiarlo e su come; se invece si pensa che ci sono temi non affrontati dalla Lip si suggerisce di spiegare le proposte, cercando di trasformare le diverse opinioni in un o più articoli di legge. Tutte le indicazioni su come partecipare e l’elenco completo della proposta di legge sono su questo blog.

28/12/2014

da www.comune-info.net

 

  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
E' necessario che tu sia collegato per poter inserire un commento.