Archivio

Archivio per la categoria ‘INFORMAZIONE E MASS-MEDIA’

MAI FIDARSI DI GOOGLE

21 luglio 2017 Nessun commento

Risultati immagini per google stupiditàdi Dario Guarascio

Per i colossi del web è vitale poter acquisire masse di informazioni sempre più grandi, sempre più personali e sempre più aggiornate. Estrarre, mercificare e controllare, come funziona il capitalismo della sorveglianza. Prosegui la lettura…

UNA FESTA, TANTI COLORI

3 luglio 2017 Nessun commento

http://valderasolidale.it/wp-content/uploads/IMG_20170624_184049.resized.jpg Si è svolta a Pontedera, nelle serate di venerdì 23 e sabato 24 giugno, la 6a Festa dell’Economia Solidale della Valdera; come negli anni precedenti, è stata una festa molto partecipata e ricca di occasioni d’incontro, di riflessione e di divertimento, all’insegna del buon cibo biologico a km zero. Quest’anno il tradizionale evento organizzato e promosso dalla Rete per l’Economia Solidale della Valdera si è caratterizzato anche per l’attenzione su un tema specifico che ha visto impegnata per vari mesi la R.E.S. Valdera in stretta (e proficua) collaborazione con altre realtà associative, culturali e teatrali del territorio.

Fin dai primi mesi del 2017, infatti, l’attenzione della R.E.S. Valdera si è rivolta al fenomeno emergente delle migrazioni e degli immigrati, che rappresenta (e rappresenterà sempre più) una delle questioni centrali del XXI secolo. La festa quindi ha rappresentato il culmine di un lavoro collettivo svolto insieme alle persone richiedenti asilo (comunemente indicati, impropriamente, come profughi) presenti nella Valdera (oggi quasi 300, soprattutto ragazzi in giovane età); http://valderasolidale.it/wp-content/uploads/IMG_20170624_210032.resized.jpgun lavoro che ha dato vita ad un calendario di eventi denominato “REStiamo Uniti – Accoglienza e Integrazione per una società da scoprire“, che si è concretizzato in una serie di iniziative tese a coinvolgere e avvicinare alla comunità locale persone portatrici di esperienze drammatiche, informando al contempo i cittadini sulla reale consistenza del fenomeno, le sue prospettive, nonché le problematiche ed opportunità che ne derivano.

Prosegui la lettura…

…PRONTI PER LA FESTA?

8 giugno 2017 Nessun commento

ok-web-a3_festa_economiasolidale2017

.

SPARGETE LA VOCE…  VI ASPETTIAMO!

.

(QUI trovate anche la locandina specifica del convegno di apertura della festa, in programma venerdì 23 giugno presso l’Auditorium del Museo Piaggio)

.

L’EGEMONIA MEDIATICA. IL RAPPORTO DEL TNI

6 maggio 2017 Nessun commento

Risultati immagini per mass mediadi Greta Veresani

Il controllo dell’informazione appartiene quasi totalmente ai grandi monopoli digitali che costruiscono un’immagine del mondo specchio dei loro interessi. Solo 6 compagnie possiedono il 90% dei media statunitensi, e solo Google e Facebook controllano il 70% dei siti di informazione. L’analisi del Transnational Institute.

Prosegui la lettura…

DOVE SONO FINITI I PACIFISTI?

4 maggio 2017 Nessun commento

Dove sono finiti i pacifisti?di Anibal Garzon (HispanTV)

Il 15 Febbraio 2003 più di 30 milioni di persone in 800 città di tutto il mondo si mobilitarono contro la minaccia USA di far guerra all’Iraq. 14 anni dopo, dov’è finita la folla pacifista? Perché manifestò contro la guerra in Iraq ed oggi non protesta contro la guerra in Libia, Siria, Ucraina, Yemen?

Prosegui la lettura…

“PIIGS”, UN DOCUFILM PER CAPIRE (E COMBATTERE) L’EUROPA DELL’AUSTERITY

1 maggio 2017 Nessun commento

di Giacomo Russo Spena

E’ uscito nelle sale “Piigs”, un film documentario realizzato in crowdfunding da tre giovani registi italiani che, tramite interviste e ricostruzioni storiche, ha il pregio di illustrare con chiarezza i motivi del naufragio europeo e i dogmi del neoliberismo, mettendo sul banco degli imputati le politiche di austerità. Una pellicola utile per individuare i responsabili della crisi.

Prosegui la lettura…

IL MAINSTREAM FA LA GUERRA. E USA I BAMBINI COME ARMA

25 aprile 2017 Nessun commento

di Alessia Lai

I bambini sono diventati uno strumento di guerra, usati come arma o come mezzo di propaganda. In questa guerra, mediatica e mediatizzata, i bambini sono ancora una volta vittime degli adulti, anche di quelli che si commuovono a comando senza neanche intuire la profonda disonestà e ipocrisia dei media.

Prosegui la lettura…

UN PRODOTTO CHIAMATO DONNA, IL CORPO ACEFALO DELLA PUBBLICITA’

23 aprile 2017 Nessun commento

Risultati immagini per sessismo pubblicitàdi Annamaria Arlotta

Questione di genere. Esplicita («montami a casa tua») o subdola (l’uso maschile e femminile dei tablet), lo spot made in Italy è inchiodato allo stereotipo. Spesso si ha a che fare con casi abbastanza chiari, nei quali la volgarità è palese. Ma il sessismo nellapubblicità può anche assumere forme eleganti, raffinate.

 

Prosegui la lettura…

CHE VUOI CHE SIA UN PO’ DI GLIFOSATO

22 aprile 2017 Nessun commento

di Patrizia Gentilini

Per l’Europa il glifosato, il noto erbicida della Monsanto, non è cancerogeno. A leggere i titoli di alcuni “grandi” media non è neanche dannoso. In realtà perfino l’Echa, l’Agenzia europea per le sostanze chimiche, ha riconosciuto che provoca danni seri. Oggi la battaglia contro il glifosato è diventata il simbolo di una lotta più ampia contro l’agricoltura industriale di cui tutti dovremmo occuparci, a cominciare dalla nostra spesa quotidiana.

Prosegui la lettura…

ONU: L’IPOCRISIA COME ARMA DI DISTRUZIONE DI MASSA

20 aprile 2017 Nessun commento
ONU: l’ipocrisia come arma di distruzione di massadi Guillermo Sullings

La messa al bando delle armi nucleari deve essere fortemente sostenuta. Ma sarebbe necessaria anche una forte campagna contro l’ipocrisia: dei potenti, dei governanti, degli interessi economici, dei media che fingono di essere neutrali e indipendenti, mentre manipolano l’opinione pubblica al servizio degli interessi del potere.

Prosegui la lettura…