Archivio

Archivio per la categoria ‘GUERRA E PACE’

VOLA LA SPESA MILITARE GLOBALE: SUPERATO IL TETTO DEI 1.700 MILIARDI DI DOLLARI

3 maggio 2018 Nessun commento

di Redazione  Altreconomia

Nel 2017 è stato toccato il più alto livello di spesa dalla fine della guerra fredda. I nuovi dati del SIPRI, confermano il protagonismo di Stati Uniti, Cina e Arabia Saudita. I primi 15 Paesi al mondo, Italia inclusa (+ 2,1%!), rappresentano l’80% del mercato. L’appello della Campagna globale sulle spese militari: “I fondi attualmente destinati ad usi militari devono essere urgentemente reindirizzati verso i veri bisogni umani”.

Prosegui la lettura…

Categorie:GUERRA E PACE

ECCO DOVE SONO FINITI I PACIFISTI

25 aprile 2018 Nessun commento

I giornalisti da salotto, che blaterano sull’annosa questione “dove sono i pacifisti?”, dovrebbero recuperare il giornalismo d’inchiesta e di guerra. E i politici dovrebbero smettere di rispolverare il tema della pace solo quando vogliono distrarre l’opinione pubblica. Un appello firmato dalla Rete della Pace, dalla Rete italiana disarmo e dal Tavolo interventi civili di pace.

Prosegui la lettura…

LE ARMI CHE UCCIDONO IN SIRIA

22 aprile 2018 Nessun commento

SETTE ANNI SENZA “UTOPIA”, MA LA LOTTA PER “RESTARE UMANI” DI VIK ARRIGONI RESTA VIVA

16 aprile 2018 Nessun commento

Sette anni senza ‘Utopia’, ma la lotta per ‘restare umani’ di Vik Arrigoni resta vivadi Antonella Napoli

Sette anni fa veniva ucciso Vittorio “Vik” Arrigoni; attivista, giornalista e scrittore, si era trasferito nella Striscia di Gaza per agire contro la “pulizia etnica” attuata dallo Stato di Israele nei confronti dei palestinesi. Il suo appello a “Restare umani” è quanto mai attuale in questi giorni nei quali Israele continua a reprimere con inaudita violenza i manifestanti a Gaza.

Prosegui la lettura…

CESSATE IL FUOCO!

15 aprile 2018 Nessun commento

Risultati immagini per cessate il fuoco fermiamo le guerre in medio orientedi Rete della Pace

La Rete della Pace, alla quale aderiscono a livello nazionale decine di associazioni e sindacati, lancia un appello per fermare le azioni di guerra che stanno divampando in Medio Oriente, in particolare in Siria. Occorre mettere in atto il ripudio della guerra, previsto all’art. 111 della nostra Costituzione, non concedendo le basi per operazioni militari e avviando una politica di pace nel Mediterraneo.

Prosegui la lettura…

Categorie:GUERRA E PACE

LA FAVOLA DI USA CONTRO RUSSIA

13 aprile 2018 Nessun commento

di Alessandro Ghebreigziabiher

Nel retorico gioco dei ruoli, America era il salvatore e Russia l’aggressore. Il primo l’alleato potente e il secondo l’amico degli altri. Una favola tramandata di padre in figlio senza colpo ferire, come se fosse inevitabile. Una favola di morte.

Prosegui la lettura…

Categorie:GUERRA E PACE

QUANDO CI DISSERO DI APRIRE IL FUOCO

10 aprile 2018 Nessun commento

di Shai Eluk*

“Sei anni fa ero sul confine con Gaza. Gli stessi dimostranti, le stesse proteste. Anche gli ordini di aprire il fuoco contro assembramenti di persone sono rimasti gli stessi”. Un ex soldato israeliano, oggi attivista di Combattants for Peace, racconta di quando gli ordinarono di sparare ai manifestanti palestinesi.

Prosegui la lettura…

LE NOTIZIE FALSE CHE CAMBIANO IL MONDO

7 aprile 2018 Nessun commento

Risultati immagini per le notizie false che cambiano il mondodi Pietro Raitano

Quindici anni fa, con una “fake news”, iniziava l’invasione dell’Iraq. Come allora, anche oggi diffondere notizie false, come parlare di “invasione” di migranti, è una pratica che gode di ottima salute. Italia compresa. L’editoriale del direttore di Altreconomia, Pietro Raitano.

Prosegui la lettura…

Eventi ed iniziative

5 aprile 2018 Nessun commento

locandina-proiezione-lordine-delle-cose-res-11-04-18

NEL CINQUANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI MARTIN LUTHER KING

5 aprile 2018 Nessun commento

Nel cinquantesimo anniversario della morte di Martin Luther Kingdi Peppe Sini*

Il 4 aprile 1968 moriva assassinato Martin Luther King. Mezzo secolo dopo appare ancora più necessario proseguire la sua lotta nonviolenta contro il razzismo, contro la guerra, per la giustizia sociale e la solidarietà. In definitiva, per la dignità di ogni essere umano.

Prosegui la lettura…