Archivio

Archivio per la categoria ‘ECONOMIA E LAVORO’

TRAPPOLA DEL DEBITO: IL RUOLO DI DEUTSCHE BANK

23 dicembre 2017 Nessun commento

Risultati immagini per trappola del debito il ruolo di deutsche bankdi Marco Bersani

Cosa successe in realtà nel 2011? Una riorganizzazione degli investimenti di Deutsche Bank venne furbescamente trasformata in una gigantesca operazione speculativa. Per trascinare l’Italia nella trappola del debito pubblico. E, attraverso questa, attaccare ulteriormente i diritti del lavoro, i beni comuni e la ricchezza sociale collettiva.

Prosegui la lettura…

ENERGIA PULITA PER TUTTI

20 dicembre 2017 Nessun commento

di Francesco Gesualdi

Fra i 17 obiettivi di sviluppo umano che le Nazioni Unite si sono prefisse per il 2030, è compresa anche l’energia per tutti. Pulita e a buon mercato. Per la casa, ma anche per lavorare meglio e con meno fatica, garantire scuole più dignitose ai propri figli, disporre di centri di cura più attrezzati, migliorare la porpria salute.

Prosegui la lettura…

BASTA BLACK OUT E RICATTI: L’ITALIA PUO’ DIVENTARE ENERGETICAMENTE INDIPENDENTE

17 dicembre 2017 Nessun commento

Basta black out e ricatti: l’Italia può diventare energeticamente indipendentedi Paolo Ermani

Semmai ce ne fosse stato bisogno, anche l’università di Stanford in America, con uno studio specifico, ha confermato quello che qualsiasi serio e imparziale conoscitore della situazione energetica italiana poteva evidenziare e cioè che l’Italia può essere indipendente e alimentata da fonti rinnovabili.

Prosegui la lettura…

Categorie:ECONOMIA E LAVORO

NASCE L’ATLANTE ITALIANO DELL’ECONOMIA CIRCOLARE

15 dicembre 2017 Nessun commento

Nasce l’Atlante italiano dell’economia circolaredi Associazione “A Sud”

Ecodom e CDCA lanciano il portale con le prime 100 storie: Lombardia al primo posto, ma Roma è la provincia sul podio. Questo e molto altro nel primo Atlante Italiano dell’Economia Circolare.

Prosegui la lettura…

QUANDO IL NEMICO E’ LA DEMOCRAZIA

14 dicembre 2017 Nessun commento

di Marco Bersani*

Istituzione di un superministro del Tesoro europeo per il rispetto autoritario dei vincoli finanziari, inserimento del Fiscal Compact nell’ordinamento europeo, costituzione del Fondo Monetario Europeo per “salvare” gli stati in cambio di aggiustamenti di bilancio e riforme strutturali…e la democrazia?

Prosegui la lettura…

LA FINANZA ETICA VALE IL 5% DEL PIL EUROPEO

7 dicembre 2017 Nessun commento

Risultati immagini per la finanza etica vale il 5% del pil europeodi Banca Etica

Il 28 novembre a Montecitorio è stata presentata la prima ricerca sulla finanza etica e sostenibile in Europa, realizzata dalla Fondazione Finanza Etica. Dati molto istruttivi, che dimostrano come la finanza e le banche etiche hanno parametri e “performance” migliori delle grandi banche “too big to fail”.

Prosegui la lettura…

Categorie:ECONOMIA E LAVORO

Eventi ed iniziative

2 dicembre 2017 Nessun commento

locandina-te-equo-anche-7-e-14-dicembreTE’ LO DO IO L’EQUO!

Il Té del giovedì

,

 

…anche a dicembre!

.

Visto il successo dei giovedì di novembre

anche il 7 ed il 14 dicembre siete invitati a gustare i tè da tutto il mondo, le cioccolate tradizionali ed esotiche e le tisane per le più disparate esigenze!

MONETE COMPLEMENTARI, UN’OPPORTUNITA’ PER L’ECONOMIA REALE

2 dicembre 2017 Nessun commento

Lo Scec non è ufficialmente riconosciuto come moneta, è più opportuno considerarlo un buono sconto: le imprese commerciali che aderiscono a questo circuito prevedono infatti per l’acquirente un pagamento in Scec che può variare a seconda dei casi, ma resta una percentuale del totaledi Simone Siliani e Domenico Villano

Dal Sardex allo Scec, per citare qualche esempio italiano. Secondo le stime esistono attualmente nel mondo circa cinquemila monete complementari, che si caratterizzano per la loro dimensione territoriale ed il legame con una comunità di persone. Qual è oggi il loro rapporto con la moneta ufficiale e quali prospettive per il futuro?

Prosegui la lettura…

Categorie:ECONOMIA E LAVORO

DERIVATI: IL FUTURO IN FUMO

29 novembre 2017 Nessun commento

di Marco Bersani

Un altro esborso di circa un miliardo per lo Stato. Che si aggiunge ad altri 23 miliardi e mezzo nel quinquennio 2011-2015. E siamo sulla strada giusta per perderne in futuro altri 38. Sottratti alle spese veramente utili al nostro paese. Occorre cambiare il presente per non mandare in fumo il futuro.

Prosegui la lettura…

Categorie:ECONOMIA E LAVORO

COME E’ NATA E COS’E’ LA FINANZA ETICA

28 novembre 2017 Nessun commento

fotolia_91354883_xldi Domenico Villano

La Finanza Etica ha come fine l’uso del denaro come mezzo e non come scopo, avendo a riferimento la persona umana. Proprio in conformità con questi principi si è sviluppato in Italia dalla fine degli anni ’70 il movimento della Finanza Etica, prima con le MAG ed in seguito con la nascita di Banca Etica. 

Prosegui la lettura…

Categorie:ECONOMIA E LAVORO