Archivio

Archivio per la categoria ‘DEMOCRAZIA E DIRITTI’

TAGLIATI 70.000 POSTI LETTO NEGLI ULTIMI 10 ANNI: LA SANITA’ PUBBLICA ITALIANA SCOMPARIRA’ A BREVE

28 giugno 2018 Nessun commento

imagedi Simone Gussoni

Il Sindacato dei Medici Italiani (SMI) denuncia dati estremamente preoccupanti per la sanità pubblica. Migliaia di posti letto persi, continuo e pericoloso ricorso al precariato, blocco del turnover, pesante perdita di posizioni rispetto alle altre nazioni europee. Frutto di scelte politiche e amministrative prioritariamente orientate a tutelare l’economia anziché l’inviolabilità della dignità umana.

Prosegui la lettura…

UNA POLITICA CONTRO IL RANCORE

26 giugno 2018 Nessun commento

di Guido Viale

È possibile e realistico concepire un’accoglienza che non sia una forma mascherata e selettiva di respingimento, come lo sono tutte le politiche adottate o proposte finora? Sì, a condizione che l’accoglienza sia decente e sia seguita da processi di inclusione nuovi a cominciare dal lavoro. Da dove partire allora? Da migliaia di progetti di “piccole opere” di risanamento di città e territori e di conversione energetica, agricola, alimentare e della mobilità.

Prosegui la lettura…

NOI, I RIBELLI DELL’ORO ROSSO. DA NOI LA PASSATA DI POMODORO E’ ETICA

24 giugno 2018 Nessun commento

Noi, i ribelli dell’Oro rosso. Da noi la passata di pomodoro è eticadi Elena Comelli

Contratti regolari e produzione bio: in Puglia c’è chi coltiva i pomodori senza gli schiavi da due euro l’ora. La salsa SfruttaZero dimostra che si può. Perché ha un elevato valore simbolico, di incontro fra i popoli, perciò “cerchiamo di produrla in maniera genuina, con agricoltura naturale, senza prodotti chimici”. E ci mettono la faccia.

Prosegui la lettura…

MIGRANTI ECONOMICI E AMBIENTALI: PERCHE’ PARTONO?

23 giugno 2018 Nessun commento

africa-migranti-ambientalidi Giorgio Avanzo

Se si considera che l’Africa è oggi il continente più colpito dalla desertificazione è facile comprendere perché la maggiorparte di quelli che vengono definiti “migranti economici” sono più precisamente “migranti ambientali”. Riconoscerlo vuol dire individuare le vere cause del fenomeno e capire quali scelte politiche attuare per restituire un futuro a queste popolazioni. 

Prosegui la lettura…

UN ALTRO ’68

16 giugno 2018 Nessun commento

Risultati immagini per 1968di Emilio Molinari

In questi mesi proliferano le celebrazioni dei 50 anni dal 1968, anno nel quale grandi movimenti di massa, con la loro forte carica di contestazione contro la società del tempo, interessarono quasi tutti i Paesi del mondo. “Abbiamo vinto o abbiamo perso?” La risposta non è semplice, perché in realtà in Italia ci furono almeno due sessantotto.

Prosegui la lettura…

Eventi ed iniziative

15 giugno 2018 Nessun commento

97165b2f-4f4b-4db5-a94f-000ae2013d5e

SONO SOUMAILA HO VENTINOVE ANNI

13 giugno 2018 Nessun commento

di Soumaila Sacko

Soumaila Sacko è stato ucciso perché nero e perché si è ribellato allo sfruttamento dei braccianti a Rosarno. Un anno fa ha raccontato al Centro Astalli, fondamentale punto di riferimento per i rifugiati in Italia, il suo difficile progetto migratorio. Soumaila era una persona splendida, aggettivo troppo abusato oggi in rete: quelli che sono in alto fanno di tutto non solo per schiacciare chi come Soumaila ha scelto di aggrapparsi all’idea di libertà ma anche per lasciarli invisibili. Abbiamo bisogno di fare nostre le parole di Soumaila, ogni giorno.

Prosegui la lettura…

SACKO SOUMALI E IL POMODORO GLOBALIZZATO

6 giugno 2018 Nessun commento

di Igor Giussani

Il barbaro assassinio di Sacko Soumali, sindacalista del Mali ucciso nei giorni scorsi a Vibo Valentia, ha di nuovo catapultato all’attenzione pubblica (…per quanto?) la drammatica situazione di sfruttamento di questi lavoratori. Ma questo sistema non riguarda solo il Sud Italia, è l’espressione di un movimento che si dispiega a livello planetario; riflettere sulla ragion d’essere del caporalato agricolo è doveroso.

Prosegui la lettura…

LA DEMOCRAZIA DELL’ALGORITMO

5 giugno 2018 Nessun commento

Risultati immagini per la democrazia baranesdi Andrea Baranes*

L’Italia è in una tempesta perfetta sui mercati, complice l’instabilità politica. Ma i rally speculativi giocano spesso su aspettative che si auto-avverano. Perciò inquieta che proprio nel giorno cruciale per un nuovo governo, Moody’s abbia ipotizzato un declassamento. Urge fissare nuove regole per la finanza.

Prosegui la lettura…

2 GIUGNO, FESTEGGIAMO LA REPUBBLICA. L’ITALIA E’ FONDATA SUL LAVORO E RIPUDIA LA GUERRA

25 maggio 2018 Nessun commento

Risultati immagini per rete pacedi Rete della Pace

Per il 2 giugno, festa delle Repubblica, noi celebreremo in modo civile e disarmato la Festa della Repubblica e della Costituzione. Che nei suoi principi fondamentali richiama, tra le altre cose, i diritti inviolabili dell’uomo, l’uguaglianza e la pari dignità sociale di tutti, il diritto al lavoro. E all’art. 11 dichiara il ripudio della guerra. Pubblichiamo il comunicato della Rete della Pace.

Prosegui la lettura…