Archivio

Archivio per la categoria ‘DECRESCITA E STILI DI VITA’

GEORGESCU-ROEGEN PER LA DECRESCITA

7 aprile 2019 Nessun commento

di Luca Madiai

Tra i precursori della decrescita di Serge Latouche non poteva mancare Georgescu-Roegen, il padre della bioeconomia, un matematico rumeno che ha finito per occuparsi di economia e delle sue implicazioni sociali e ambientali. Sebbene i suoi ultimi scritti siano risalenti alla fine degli anni ottanta, le sue riflessioni sono, purtroppo, ancora all’avanguardia.

Prosegui la lettura…

RESILIENZA O ESTINZIONE?

4 aprile 2019 Nessun commento

di Movimento Decrescita Felice

Cambiamenti climatici, perdita di biodiversità, crisi economica: scegliere il futuro dopo la crescita. Questi alcuni degli argomenti trattati nel corso del convegno “Resilienza o estinzione?” che si è tenuto il 22 marzo presso la Sala Convegni Polo Piagge dell’Università di Pisa. Con un significativo documento conclusivo da leggere.

Prosegui la lettura…

I QUARTIERI ECOSOLIDALI SI METTONO IN RETE E CAMBIANO LA CITTA’

31 marzo 2019 Nessun commento

La Terrazza Mascagni sul lungomare di Livornodi Daniela Bartolini

In una terrazza sul lungomare di Livorno è nata l’idea di mettere in rete i quartieri cittadini per farli divenire laboratori di socialità, integrazione e sostenibilità. L’esperienza dei Quartieri Uniti Ecosolidali è oggi un altro esempio di cambiamento dal basso ed un modello virtuoso da replicare in altre città..

Prosegui la lettura…

LUCA MERCALLI: “L’AMBIENTALISMO DEVE TERRORIZZARE: SE NON CI SVEGLIAMO ADESSO, SIAMO DAVVERO NEI GUAI”

21 marzo 2019 Nessun commento

Risultati immagini per luca mercalli l'ambientalismo deve terrorizzarIntervista di Andrea Fioravanti

Il presidente della società meteorologica italiana: “Giusto terrorizzare. In 40 anni di ambientalismo abbiamo provato a convincere le persone in tutti i modi senza riuscirci. Evitate l’aereo per viaggiare e mangiate poca carne. Spero Greta non sia l’ennesimo fuoco di paglia sull’ambiente”.

Prosegui la lettura…

UN BUCO NEL CERVELLO DEGLI ECONOMISTI

12 marzo 2019 Nessun commento

Risultati immagini per UN BUCO NEL CERVELLO DEGLI ECONOMISTIdi Guido Viale

L’ossessione degli economisti e dei grandi media resta la crescita. Intanto le conseguenze dei cambiamenti climatici si fanno ogni giorno sempre più evidenti e incontrollabili. In realtà abbiamo bisogno che vengano abbandonati progetti e investimenti inutili e insensati, pensati solo per inseguire la crescita, e adottare qui e ora migliaia di iniziative diffuse di conversione ecologica.

Prosegui la lettura…

Eventi ed iniziative

11 marzo 2019 Nessun commento

Resilienza o estinzione?

LO SCIOPERO DEL CONSUMO

9 marzo 2019 Nessun commento

di Gianluca Carmosino

Lo sciopero femminista globale dell’8 marzo e quello per il clima di venerdì 15 marzo saranno due giornate straordinarie che riconsegnano a uno strumento di lotta abusato come lo sciopero senso e forza. Un buon motivo per ragionare anche di sciopero del consumo: dal boicottaggio di Israele alla Giornata del non acquisto, passando per centinaia di campagne nate nell’universo del consumo critico. Ribellarsi e costruire mondi nuovi facendo la spesa.

Prosegui la lettura…

VEDERE I MATTATOI PER QUELLO CHE SONO

5 marzo 2019 Nessun commento

di Annamaria Manzoni

Se c’è un lavoro riservato da sempre agli schiavi o agli strati più miseri della popolazione è quello dei macellai, oggi spesso destinato ai migranti. Un’attività negletta, a causa delle pesanti condizioni in cui viene effettuata e dei salari tutt’altro che appetibili, ma anche per lo sconquasso psichico che comporta: stare a contatto con la morte violenta di esseri senzienti per la durata della giornata lavorativa.

Prosegui la lettura…

DIVENTEREMO TUTTI ZOMBIE CON IL CELLULARE IN MANO?

4 marzo 2019 Nessun commento

Diventeremo tutti zombie con il cellulare in mano?di Paolo Ermani

Dall’Italia alla Germania, dalla Corea alla Svezia: cresce il numero dei paesi dove vengono installati protezioni e segnali luminosi per evitare che tutti coloro che camminano fissando il cellulare vadano a sbattere o finiscano investiti. Per non parlare di chi telefona mentre è alla guida! Siamo un passo oltre la follia…

Prosegui la lettura…

BILANCI DI GIUSTIZIA: “LE FAMIGLIE SOSTENIBILI SONO PIU’ FELICI”

12 febbraio 2019 Nessun commento

bilanci-di-giustiziadi Daniela Bartolini

Ridurre i consumi aumenta il benessere. È quanto dimostra Bilanci di giustizia, una rete che raccoglie centinaia di famiglie italiane che hanno modificato il proprio stile di vita rendendolo più etico e sostenibile. L’obiettivo è quello di cambiare l’economia mondiale partendo proprio dai consumi familiari. Spostare i consumi, modificare il bilancio familiare, e quindi il sistema economico, orientandolo verso criteri di giustizia: perché un altro modello è possibile.

Prosegui la lettura…