Archivio

Archivio per maggio 2018

IL “MANIFESTO PER UN’ALIMENTAZIONE SANA” PRESENTATO A FIRENZE

19 maggio 2018 Nessun commento

Il “Manifesto per un’alimentazione sana” presentato a Firenzedi Pressenza.org

Esperti da tutto il mondo si sono incontrati a Firenze, in prosecuzione del lavoro della Commissione Internazionale sul Futuro del Cibo e dell’Agricoltura, per redigere il Manifesto “Food for Health”. Vandana Shiva: “La salute del pianeta e la salute delle persone sono una cosa sola. Occorre rigenerare la salute della terra tramite l’agroecologia, la salvaguardia della biodiversità, la promozione della filiera corta e di sistemi alimentari a km 0”.

Prosegui la lettura…

Eventi ed iniziative

18 maggio 2018 Nessun commento

buti-28-maggio-2018-coro-teatro

Categorie:Senza categoria

LA FATTORIA DI TUTTI E TUTTE

17 maggio 2018 Nessun commento

di Alessia Manzi

Sei anni fa a Bagno a Ripoli nessuno pensava che una fattoria abbandonata sulle proprie colline sarebbe diventata la casa di una splendida storia di autogoverno e agricoltura contadina ormai nota in diversi angoli del mondo. Oggi la Città metropolitana di Firenze si ostina a balbettare le uniche parole del suo assai scarso vocabolario: legalità e vendere. Ma a Mondeggi sanno bene che c’è il tempo della semina e poi quello della raccolta: ortaggi, frutta e ribellione si coltivano ogni giorno.

Prosegui la lettura…

TROVATI PIU’ DI 250 PESTICIDI NELLE ACQUE ITALIANE, SOPRATTUTTO GLIFOSATO

16 maggio 2018 Nessun commento

dati-ispradi Dominella Trunfio

Nelle acque italiane ci sono 259 pesticidi. Le sostanze chimiche dannose sono presenti in due campioni su tre. A stabilirlo è l’ultimo rapporto Ispra che conferma anche che i livelli di inquinamento da glifosato sono ormai fuori controllo.

Prosegui la lettura…

VERGOGNARSI PRIMA DEGLI SMARTPHONE

15 maggio 2018 Nessun commento

di Amira Hass

La scrittrice israeliana che denuncia da decenni la violenza e le stragi dell’occupazione coloniale della Palestina ragiona sulla vergogna che finalmente sembra poter cominciare a scuotere parte della popolazione del suo paese. Ci sono israeliani, scrive, che credono che solo tre settimane fa i comandanti abbiano iniziato a ordinare ai soldati di uccidere anche in assenza di un pericolo mortale; un’inammissibile ritardo di questa consapevolezza.

Prosegui la lettura…

Categorie:GUERRA E PACE

“NON PIACE LA MODERNITA’ DELL’AGRICOLTURA BIODINAMICA”

14 maggio 2018 Nessun commento

agricoltura biodinamicadi Alessandro Maresca

Un convegno che si terrà a Milano in novembre cercherà di far luce sulla scientificità di questa pratica. «Anche Montanelli mi aveva tacciata di stregoneria» ci racconta Giulia Maria Crespi, che ha accettato di rispondere al alcune nostre domande.

Prosegui la lettura…

TRASFORMANO LA SCUOLA IN IMPRESA

13 maggio 2018 Nessun commento

In giugno maestri e docenti della scuola elementare e media devono certificare le competenze dei loro alunni, utilizzando i nuovi modelli predisposti dal Ministero dell’Istruzione. Modelli inquietanti, che valutano quanto le scuole fanno per «testare» la capacità di «realizzare progetti», essere «proattivi», in grado di «assumersi rischi». Un invito a plasmare bambini e ragazzi, in una fase delicatissima della loro formazione emotiva, per incitarli alla competizione. Ma la scuola non è un’impresa. Un appello per fermarli.

Prosegui la lettura…

CARI COLONI, SCUSATE SE ABBIAMO FERITO I VOSTRI SENTIMENTI

12 maggio 2018 Nessun commento

Risultati immagini per abu mazendi Gideon Levy

Nessuno statista istraeliano intende scusarsi per la Nabka, nè per la pulizia etnica, nè per l’esilio. Ma Abbas (il leader palestinese conosciuto come Abu Mazen) non aveva altra scelta che scusarsi per la sua osservazione circa l’Olocausto. L’opinione contro-corrente di Gideon Levy, giornalista israeliano (scrive per il quotidiano israeliano Haaretz e per il settimanale italiano Internazionale).

Prosegui la lettura…

Categorie:GUERRA E PACE

DECRESCITA: METTIAMO QUALCHE PALETTO

11 maggio 2018 Nessun commento

di Igor Giussani

La decrescita non è un’ideologia, ma una “matrice di alternative”. Figlia del pensiero ecologista, ha elaborato una critica della modernità, sottolineato il tema della sostenibilità ambientale ed enfatizzato il carattere alienante della società dei consumi e i suoi intenti repressivi mascherati da lusinghe edonistiche. In nessun caso può diventare un pretesto per sdoganare autoritarismo e discriminazione.

Prosegui la lettura…

200 ANNI DI GEOTERMIA: ORA BASTA!

10 maggio 2018 Nessun commento

200 anni di geotermia: ora basta!di Medicina Democratica

Geotermia: inquinamento, malattie, terremoti, povertà; hanno fatto un deserto e lo chiamano sviluppo sostenibile. Occorre fermare le centrali geotermiche, cominciando da subito, sostituendole con fotovoltaico ed eolico, nessun nuovo permesso di sfruttamento geotermico.

Prosegui la lettura…