EVENTI ED INIZIATIVE

 

incontri-storie-diverse-stessa-umanitaSTORIE DIVERSE

STESSA UMANITÀ

Ripensare il Medio Oriente

.

Laboratorio Sociale Ujamaa, in collaborazione con Arci Valdera e Un Ponte Per, presenta una serie di incontri di approfondimento storico sulla situazione geopolitica del Medio Oriente.

Gli incontri si svolgeranno presso la Biblioteca comunale “G. Gronchi” di Pontedera dalle ore 21:00 alle ore 23:00.

QUI il programma dettagliato.

21 febbraio 2017 Nessun commento

EVENTI ED INIZIATIVE

 

L'immagine può contenere: spazio all'aperto, sMS e acqua

UMANO MIGRARE

.
Una giornata per incontrarsi, riflettere e confrontarsi sul tema delle migrazioni

.

SABATO 25 FEBBRAIO – Circolo Arci L’Ortaccio, Vicopisano

 

– ore 15:00-18:00 TAVOLI DI LAVORO
Migrazioni e accoglienza: analisi di un concetto e nuove pratiche collaborative.

– ore 18:30-20:00 DIBATTITO

Interverranno:

Sonia Paone, ricercatrice in Sociologia Urbana, Università di Pisa

Tommaso Fabbri, capomissione Medici senza Frontiere, Italia

Luca Milazzo Collettivo Askavusa, Lampedusa

Valerio Bonetti, presidente Cooperativa Sociale Odissea

Giacomo Poeta, coordinatore di progetto

.

– ore 22:00 APERICENA (necessaria prenotazione allo 050/799165)

.

– ore 22:00 CONCERTO LAMPEMUSA
Storie e memorie in mezzo al mare. Canzoni e racconti sull’isola di Lampedusa.

.

Maggiori info QUI.

16 febbraio 2017 Nessun commento

DEMAIN, NON E’ TROPPO TARDI

 

di Paolo Cacciari

Demain è un bellissimo docufilm ideato da un gruppo di giovani cineasti francesi e diretto da Cyril Dion e Mélanie Laurent, attrice e regista, già disponibile in dvd (Domani, 108 minuti). L’intento degli autori è ribaltare l’idea che non sia più possibile invertire la deriva del collasso ecologico globale in atto.

Prosegui la lettura…

23 febbraio 2017 Nessun commento

I TRISTI IMPERI DEL MERITO

 

Risultati immagini per meritocraziadi Luigino Bruni

L’origine della religione meritocratica è molto antica, si perde nella storia delle religioni e dei culti idolatrici. Ma le parole e la vita di Gesù furono soprattutto una critica radicale alla meritocrazia. Se vogliamo spezzare la spirale di ineguaglianza e di esclusione, dobbiamo dar vita a politiche educative anti-meritocratiche.

Prosegui la lettura…

22 febbraio 2017 Nessun commento

AMBIENTE, SALUTE E SOSTENIBILITA’ ENTRANO A SCUOLA

 

Ambiente, salute e sostenibilità entrano a scuoladi Isabella Wilczewski

Una scuola con menù vegetariano/vegano ed una grande attenzione al rispetto dell’ambiente. Esiste ed è alle porte di Roma, si chiama La tribù del sole ed è basata sulla pedagogia steineriana, sul metodo montessoriano, sullo stile libertario e sull’outdoor education. Scopritela con noi.

Prosegui la lettura…

21 febbraio 2017 Nessun commento

I VOTI E LE BOCCIATURE FANNO MALE AGLI STUDENTI E ALLA SCUOLA

 

Istituto comprensivo Morosini e Savoia, Milano, maggio 2011. - Stefano G. Pavesi, Contrastodi Franco Lorenzoni

Come è concepibile affibbiare a un bambino un voto in geografia, italiano o matematica nei primi anni di scuola? A chi stiamo dando quel voto? Al grado di istruzione della sua famiglia o al grado di ascolto che hanno avuto le sue prime parole a casa? Alle esperienze che ha avuto la fortuna di fare? Se la scuola porta i ragazzi a studiare solo per il voto, perdiamo tutti il senso del ricercare insieme e cercare di capire qualcosa di più del mondo e di noi stessi.

Prosegui la lettura…

20 febbraio 2017 Nessun commento

LA MORTE FA MERCATO

 

La morte fa mercato

di Luca Cellini

L’industria delle armi è un settore in costante crescita che non conosce crisi. Oltre 1.652 miliardi è il macabro fatturato mondiale delle armi nel 2015. USA e Russia insieme rappresentano il 58% degli affari commerciali dell’industria bellica, ma anche l’Italia fa la sua “bella figura” piazzandosi, nel quinquennio 2011-2015, all’8° posto nella classifica dei paesi esportatori.

Prosegui la lettura…

18 febbraio 2017 Nessun commento

UN QUARTO DI SECOLO CON MAASTRICHT: LIBERIAMOCENE, O SARA’ FASCISMO

 

di Alessandro Somma

Il Trattato di Maastricht compie un quarto di secolo; venne firmato il 7 febbraio 1992 ed entrò in vigore il 1 novembre 1993. Uno spartiacque che separò in modo netto “il prima e il dopo” nella costruzione dell’Europa unita. Nonostante quest’ultima fosse concepita come progetto neoliberale, infatti, fino a Maastricht erano ancora aperti spazi per impostazioni di altro tipo. Dopo, si chiusero definitivamente.

Prosegui la lettura…

17 febbraio 2017 Nessun commento

L’EUROCONFUSIONE SUL CETA

 

Risultati immagini per cetadi Monica Di Sisto

Un accordo che non combatte il protezionismo, protegge gli investimenti delle grandi imprese multinazionali, e non gli interessi dei cittadini. Oltre 200 mila posti di lavoro che andranno persi. Tutela della salute, dell’agricoltura di qualità e delle piccole e medie aziende a rischio. Ecco gli effetti del CETA, approvato ieri dal Parlamento Europeo.

Prosegui la lettura…

16 febbraio 2017 Nessun commento

IL PARLAMENTO UE APPROVA IL CETA: A RISCHIO SALUTE, AMBIENTE E DEMOCRAZIA

 

imagedi Alessandra Profilio

Un grave rischio per la democrazia, l’ambiente e la salute dei cittadini a tutto vantaggio degli interessi delle multinazionali. È altamente preoccupante lo scenario che si prospetta in seguito al via libera al CETA, trattato economico e commerciale di libero scambio fra Unione Europea e Canada appena approvato dal Parlamento Ue.

Prosegui la lettura…

16 febbraio 2017 Nessun commento