Comunicato Rete per l’Economia Solidale della Valdera – 11/10/2014

 

 

CONTRASTIAMO LA SOTTOSCRIZIONE DEL TTIP*

.

Aderire alla campagna STOP TTIP significa

chiedere al mondo di cambiare rotta

.

Prosegui la lettura...

11 ottobre 2014 Nessun commento

GETTARE WINDOWS DALLA FINESTRA E’ PIU’ FACILE

 

opdi Marco Trotta

Tre importanti organizzazioni, Free Software Foundation Europe, Aduc e Italian Linux Society, hanno scritto una lettera per chiedere all’Agcom (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) azioni concrete e tangibili per tutelare il diritto degli acquirenti di computer ad avere un rimborso, nel caso non vogliano che vi sia installato il sistema operativo windows. Si tratta di un diritto riconosciuto dalla Corte di Cassazione. E che potrebbe aiutare chi opta per il software libero.

Prosegui la lettura…

24 ottobre 2014 Nessun commento

IL DISPREZZO PER LA MOBILITA’ DOLCE

 

di Co.Mo.Do.tre

Il decreto Sblocca Italia, in fase di approvazione da parte del Governo in questi giorni, è ampiamente deludente dal punto di vista di chi crede in una idea diversa di mobilità e nella tutela del patrimonio paesaggistico del nostro paese. Investimenti discutibili, che  puntano tutto sull’asfalto e destinano poco o nulla alle ferrovie, senza riqualificare territorio e paesaggio. Questa è l’opinione della Confederazione della Mobilità Dolce.

Prosegui la lettura…

24 ottobre 2014 Nessun commento

ACQUA E BENI COMUNI. IL SECONDO SCALPO DI RENZI

 

di Marco Bersani*

Tramite lo “Sblocca Italia” e la Legge di Stabilità si cerca di mettere una pietra tombale sull’esito della straordinaria vittoria referendaria del giugno 2011, e sul suo profondo significato di pronunciamento di massa contro le politiche liberiste per l’affermazione del nuovo paradigma dei beni comuni. ll compito del movimento per l’acqua e dei movimenti per i beni comuni è ancora una volta quello di opporsi a questa deriva antidemocratica, che serve solo ad aumentare i profitti dei soliti noti attraverso la svendita dei servizi pubblici locali.

Prosegui la lettura…

23 ottobre 2014 Nessun commento

FLAGELLIAMOCI DI DECRETI, DAI DISASTRI NON IMPARIAMO NULLA

 

di Stefano PalmisanoAlluvione Genova, la ‘semplificazione’ edilizia che fa della pioggia un flagello

Pubblichiamo questo intervento dell’avvocato penalista Stefano Palmisano, da anni in prima linea sulle questioni ambientali, attento critico della costante incapacità del nostro paese di imparare dai propri errori. Palmisano ripercorre quello che lui stesso definisce come un “lungo processo di autofustigazione dello Stato e di messa alla gogna di qualsiasi residua idea diregolamentazione pubblica”. Fino ad arrivare allo “Sblocca-Italia”.

Prosegui la lettura…

23 ottobre 2014 Nessun commento

LA GUERRA NELLA GUERRA. LE DONNE DI KOBANE NUOVO MEZZO DI PROPAGANDA

 

di Alessia Lai

Sono belle le combattenti curde. Figure romantiche, coraggiose. E quanto piacciono agli scribacchini d’Occidente; ma la loro retorica nasconde vergognose rimozioni. In primo luogo il fatto che fino a quando l’ISIS uccideva barbaramente soldati dell’esercito regolare siriano, civili cristiani, e chiunque si rifiutava di unirsi ai “ribelli”, il silenzio mediatico era assoluto. In secondo luogo, che il popolo curdo viene utilizzato a piacimento per i tornaconti dell’occidente, che per il resto se ne infischia della loro lotta per la sopravvivenza.

Prosegui la lettura…

22 ottobre 2014 Nessun commento

IL FORUM TOSCANO DEI MOVIMENTI PER L’ACQUA: CARI SINDACI, COSI’ NON VA!

 

di Forum Toscano dei Movimenti per l’Acqua

Una lettera aperta a tutti i Sindaci della regione, per contestare vari problemi rispetto alla gestione dei nostri servizi idrici. E al panorama generale desolante, di progressiva finanziarizzazione e privatizzazione dei servizi pubblici locali, negli ultimi giorni si sono aggiunte anche le notizie, riportate con grande rilievo dalla stampa, di manovre da parte di grandi poteri finanziari allo scopo di realizzare fusioni e accorpamenti delle aziende idriche toscane. Pubblichiamo il testo integrale della lettera scritta dal Forum Toscano dei Movimenti per l’Acqua.

Prosegui la lettura…

21 ottobre 2014 Nessun commento

FACCIAMO LA SPESA IN MODO DIVERSO

 

di staff Giovani Impresabio

Secondo una recente indagine di Coldiretti la spesa agroalimentare di gruppo coinvolge 2,7 milioni di italiani, che significa un aumento del 400 per cento rispetto al 2008. In Italia sono almeno duemila i Gruppi di Acquisto Solidale, strutturati in diverse forme. Un fenomeno in costante crescita a vent’anni esatti dalla nascita del primo GAS.

Prosegui la lettura…

21 ottobre 2014 Nessun commento

VANDANA SHIVA: CHI PRODUCE OGM NON DICE LA VERITA’

 

videointervista a Vandana Shiva

Pubblichiamo questa videointervista di Antonio Cianciullo (Repubblica TV) all’attivista indiana Vandana Shiva. “Sostenere che consumare prodotti transgenici è come consumare il naturale, vuol dire fare un’affermazione scientifica infondata. Il cotone Bt ha creato invasioni di superinsetti e supererbacce. I semi Ogm non sono economici ma i più cari al mondo. Io ho fiducia nella democrazia: abbiamo bisogno di qualità”. Vandana Shiva è stata di recente al centro di forti polemiche nella contesa tra difensori e detrattori del cibo geneticamente modificato.

Prosegui la lettura…

20 ottobre 2014 Nessun commento

PAESAGGIO E’ IL LUOGO IN CUI VIVIAMO

 

di Salvatore Settisfi

Archeologo e storico d’arte, Salvatore Settis è stato direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa e docente in diverse università europee e statunitensi. È autore di numerosi saggi, sui beni culturali e sulla costituzione. L’articolo che pubblichiamo qui è stato scritto per l’Agenda latinoamericana 2015 (dedicata quest’anno al tema dei diritti umani), la cui edizione italiana è curata dal Gruppo America Latina della Comunità Sant’Angelo, da Adista, dall’Arci e dal Sal: l’agenda può essere richiesta ad Adista (www.adista.it).

Prosegui la lettura…

20 ottobre 2014 Nessun commento

TTIP E TPP SONO SOPRATTUTTO STRUMENTI GEOPOLITICI

 

intervista a Walden Bello di Thomas Fazi

Pubblichiamo una recente intervista a Walden Bello, sociologo, politico e ambientalista filippino, da molti anni uno dei maggiori critici del modello di globalizzazione economica. “Oggi ci troviamo in una situazione in cui la globalizzazione corporativa e il neoliberismo hanno perso molta credibilità e sono dunque sulla difensiva”.

Prosegui la lettura…

19 ottobre 2014 Nessun commento