Sabato 20 settembre a Pontedera si svolgerà per il secondo anno la Passeggiata della Legalità; questa edizione è dedicata alla campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo “Mettiamoci in gioco”.

La partenza è prevista per le ore 15:00 da Via Peppino Impastato, l'arrivo intorno alle 17:00 in P.zza Don Puglisi. Alla sera cena con prodotti di Libera.

La R.E.S. Valdera aderisce anche quest'anno all'evento ed invita tutti a partecipare.

.

QUI è possibile scaricare il programma completo.

 

15 settembre 2014 Nessun commento

PUBBLICA SICUREZZA, TROPPE MORTI ACCIDENTALI. SERVONO SPIEGAZIONI VERE

 

di Lorenzo Guadagnucci

La morte del diciassettenne napoletano ad opera di un carabiniere, riporta alla ribalta molti interrogativi sulle nostre forze dell’ordine. In particolare riguardo alle procedure adottate. Non sarà che gli agenti tendono ad esercitare dosi eccessive di violenza? In che modo sono stati preparati a dosare l’uso della forza? Qual è la loro preparazione? Non andranno forse rivisti i criteri di formazione? Non sarà il caso di discutere pubblicamente queste procedure, visto che in molti, troppi casi hanno avuto esiti letali?

Prosegui la lettura…

20 settembre 2014 Nessun commento

GOVERNO RENZI: ASPETTIAMOCI NUOVE PRIVATIZZAZIONI NEI SERVIZI

 

di Fabio Balocco

Il decreto legge “Sblocca Italia” rappresenta una strada spianata per le prossime privatizzazioni di servizi pubblici, tra i quali anche l’acqua, nonostante il referendum del 2011. Apparentemente si vuole far risparmiare la collettività, in realtà l’intento che si cela in realtà è quello di far fare profitti ai privati. In particolare alle quattro grandi Spa quotate alla Borsa di Milano e che operano nel settore dei servizi pubblici: Acea, A2a, Hera, Iren. Pubblichiamo un articolo di Fabio Balocco, ambientalista ed avvocato.

Prosegui la lettura…

19 settembre 2014 Nessun commento

LA CRESCITA INFINITA: L’EQUAZIONE E IL SACRIFICIO

 

di Giuseppe Masala

Tra i più grandi scienziati del XX secolo, John Von Neumann ha elaborato una magistrale Teoria della crescita. Molti si fermano alla superficie, ma nasconde un messaggio inquietante e chiaro. Se e proviamo ad immaginare il mondo come quello descritto da von Neumann, avremo un “inferno dei viventi”; crescita costante ed eterna al prezzo di una società dove i lavoratori sono masse sterminate pronte a tendere la mano per un tozzo di pane senza alcun diritto.

Prosegui la lettura…

19 settembre 2014 Nessun commento

NO, NON E’ IL CLIMA AD ESSERE IMPAZZITO

 

di Paolo Cacciaricl1

Domenica prossima a New York, e in molte altre città del mondo, si svolgerà la People’s Climate March, la più grande marcia internazionale per il clima della storia. Un ‘iniziativa promossa da un migliaio di organizzazioni a livello planetario per contestare l’inerzia dei governi nei confronti del mutamento climatico. Perchè non è il clima ad essere impazzito, ma l’umanità che distrugge questo pianeta.

Prosegui la lettura…

18 settembre 2014 Nessun commento

LA GRECIA CHE RESISTE CHIAMA L’EUROPA

 

di Caterina Amicuccivio-me

Sulla rilevanza epocale del test europeo per saggiare la capacità di assorbimento di macelleria sociale da parte della gente che vive in Grecia non ci sono mai stati dubbi. Eppure, se non si vota, se Atene non è paralizzata e le immagini non mostrano roghi e violenze varie in piazza Syntagma, della resistenza ellenica non interessa un granché. Una miopia grossolana. Basta dare un’occhiata al 3° Festival dell’Economia Solidale e Cooperativa che si svolgerà a metà ottobre ad Atene.

Prosegui la lettura…

18 settembre 2014 Nessun commento

100 MILIONI DI EURO AL GIORNO IN ARMI; FACCIAMO INSIEME UN PASSO DI PACE

 

di Alex Zanotelli

Si alzano sempre più alti i venti di guerra sul nostro pianeta, attraversando Asia, Africa ed Europa. Incuranti delle conseguenze, gli Stati continuano ad aumentare le risorse stanziate per le spese militari e l’acquisto di armi. Il popolo della pace è chiamato a far sentire alta la sua voce ed il suo dissenso da queste politiche folli. Primo appuntamento domenica prossima a Firenze. In coda all’articolo di Zanotelli pubblichiamo anche l’appello del comitato promotore dell’iniziativa “Facciamo insieme un passo di pace”.

Prosegui la lettura…

17 settembre 2014 Nessun commento

ECONOMIA A BASSA VELOCITA’

 

di Paolo Cacciarietinomia

Nel giro di qualche anno più di cento imprenditori della Val di Susa si sono riuniti attorno ad una associazione che hanno chiamato “Etinomia, imprenditori etici per la difesa dei beni comuni”. Con l’obiettivo di ricongiungere etica ed economia, nell’era del trionfo neoliberista; anche se si tratta di un’operazione difficile.

Prosegui la lettura…

17 settembre 2014 Nessun commento

CONSUMO CONSAPEVOLE: IN ITALIA CRESCONO I DES, L’EVOLUZIONE DEI GAS

 

di Marta Albédes distretti economia solidale

I Des sono nuovi modelli di economia alternativa, in cui consumatori, produttori, associazioni, cooperative, consorzi, scuole e enti locali si uniscono in nome di un nuovo stile di consumo. Reti in cui i soggetti partecipanti si aiutano a vicenda per soddisfare quanto più possibile le proprie necessità, secondo principi ispirati all’economia locale, equa, solidale e sostenibile.

Prosegui la lettura…

17 settembre 2014 Nessun commento

SBLOCCA ITALIA, SI RIPARTE CON L’ACQUA AI PRIVATI

 

di Forum Italiano dei Movimenti per l’AcquaVendesi

Con il decreto “Sblocca Italia”, abbiamo un ritorno al passato verso la privatizzazione dell’acqua, dei servizi pubblici locali e dei beni comuni in generale. Si tratta di un provvedimento che segnala un deciso cambio di fase nelle politiche governative, contenente misure atte a favorire la dismissione del patrimonio pubblico, l’incenerimento dei rifiuti, nuove perforazioni per la ricerca di idrocarburi e la costruzione di gasdotti, oltre a semplificare e deregolamentare le bonifiche. Ma viene assestato un duro colpo anche ai servizi idrici, in barba alla volontà popolare espressa nei referendum del 2011. Pubblichiamo il comunicato stampa del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua.

Prosegui la lettura…

16 settembre 2014 Nessun commento

MA DOBBIAMO ANCORA PRENDERE GLI ECONOMISTI SUL SERIO?

 

di Andrea Bertaglio

Ha ancora senso continuare a discutere con quegli economisti che considerano una cosa normale inserire droga, prostituzione e malavita nel calcolo del prodotto interno lordo di una nazione, con l’obiettivo dichiarato di aumentarne la ricchezza? Son gli stessi economisti che hanno portato il nostro sistema economico al disastro.

Prosegui la lettura…

16 settembre 2014 Nessun commento