E’ NATO IL COMITATO STOP TTIP VALDERA!

 

Venerdì sera, in una sala dello Spazio NU a Pontedera gremita di oltre 200 persone, si è costituito il Comitato Stop TTIP Valdera, al quale hanno aderito (e potranno continuare ad aderire anche in futuro) persone ed organizzazioni di diversa estrazione, tutte accomunate dalla volontà di far sentire la propria voce, così come già avviene nelle principali città italiane ed europee, per impedire la sottoscrizione del Partenariato Trans-Atlantico in materia di commercio e investimenti (TTIP), definito anche Accordo di libero scambio transatlantico.

Il Comitato si è costituito a conclusione di un incontro pubblico di approfondimento sui contenuti e sugli scopi del Trattato, organizzato congiuntamente dalla Rete per l’Economia Solidale della Valdera e dall’Associazione La Rossa di Lari, con l’intervento di Monica di Sisto, giornalista ed esperta sui temi dello sviluppo, coordinatrice della Campagna nazionale STOP TTIP.

QUI TROVATE ALCUNE IMMAGINI DELLA SERATA, NEI PROSSIMI

GIORNI PUBBLICHEREMO ALTRE FOTO ED IL VIDEO COMPLETO.

Prosegui la lettura…

17 gennaio 2015 Nessun commento

EVENTI ED INIZIATIVE

 

GIOVEDI’ 29 GENNAIO 2015 ORE 21:15 Teatro delle Sfide, Bientina (PI)

 

UN DIALOGO SULLA MAFIA
Presentazione del libro “E’ così lieve il tuo bacio sulla fronte”


con l’autrice CATERINA CHINNICI

Locandina incontro con Caterina Chinnici 29-1-15 Bientina

 

Oltre all’autrice del libro, interverrà all’incontro anche il Prof. Alberto Vannucci, docente presso l’Università di Pisa. Coordina Fabrizio Tognoni, responsabile di Libera per la provincia di Pisa.

Durante la serata verranno proposte letture a cura dell’Associazione Viviteatro.

Organizza Libreria Roma Pontedera in collaborazione con Libera Pisa, Arci Valdera, Ass. ViviTeatro, Ass. Teatrale Cantieri Osso del Cane.

Maggiori info qui.

.

 

25 febbraio 2014 Nessun commento

PROCESSO ALLA LIBERTA’ DI PAROLA

 

di Pietro Raitano

Un’intervista ad Erri De Luca sul processo che lo vede imputato per il sostegno al movimento No Tav. Alcune dichiarazioni del settembre 2013 fanno scattare per lo scrittore napoletano una denuncia da parte della società francese che realizza la Torino-Lione. L’accusa è “istigazione pubblica a commettere delitti” per aver detto che la TAV va sabotata. “Ma chi è davvero minacciato dall’incriminazione che mi è stata rivolta è l’articolo 21 della Costituzione”. Lo scorso 14 gennaio è uscito “La parola contraria”.

Prosegui la lettura…

27 gennaio 2015 Nessun commento

KOBANE, LA NOTTE DELLE MONGOLFIERE

 

di Eliana Caramelli0071_Marouan al presidio di Mesher2-1

L’assedio è finito. Gli uomini neri dell’Isis se ne vanno umiliati. Camminano in fila indiana con l’incedere di un esercito in rotta. I Turchi ne coprono la ritirata. Le giovani kurde si abbracciano, sorridono, salgono la collina di terra con bandiere verdi, le braccia levate al cielo. Pare quasi che solo guardando da lassù, i fossati e i ripari dove per 134 giorni hanno messo in gioco la vita e perfino qualcosa di più, possano credere che sia tutto vero. Che il 26 gennaio del 2015 sia il giorno in cui hanno scritto la storia di un paese che non esiste e di una città che insegna a restituire un senso all’idea di libertà. Reportage da Kobane.

Prosegui la lettura…

27 gennaio 2015 Nessun commento

PETROLIO

 

di Paolo Cacciari667

Anche un bambino saprebbe cosa fare per contrastare l’entropia crescente provocata dal megasistema termoindustriale attualmente installato sul pianeta. Servirebbe realizzare un grande processo di de-carbonizzazione dei sistemi energetici e di conversione degli apparati produttivi e dei processi di consumo, disincentivare l’uso di combustibili fossili, le pratiche agrozootecniche più energivore ed inquinanti, trasformare i sistemi di mobilità, fino alla riprogettazione del ciclo di vita degli oggetti d’uso comune. 

Prosegui la lettura…

27 gennaio 2015 Nessun commento

IN DIFESA DI CHI “SE LA VA A CERCARE”

 

di Ascanio Celestini

Charlie Hebdo, Saviano, Greta e Vanessa. Ma anche Che Guevara, Giacomo Matteotti, Leone Ginzburg. Tutte persone che “se la sono andata a cercare”, almeno secondo la vulgata popolare. Ma cosa sarebbe stato del nostro mondo e del nostro paese se non ci fossero stati quelli che “se la vanno a cercare?”. Una riflessione dell’attore Ascanio Celestini.

Prosegui la lettura…

26 gennaio 2015 Nessun commento

SOCIAL STREET, QUANDO LA SOCIALITA’ A COSTO ZERO RINASCE DA FACEBOOK

 

di Francesco BevilacquaVia-fondazza

In meno di un anno, è decollata dalla piccola strada del centro di Bologna dov’è nata, contagiando tutta l’Italia, poi il Portogallo, il Brasile, la Nuova Zelanda, e coinvolgendo decine di migliaia di persone. Eppure è un’idea spontanea ed economica, con un obiettivo al tempo stesso semplice e rivoluzionario. Il tutto, partendo da uno strumento che molti considerano una trappola che porta all’alienazione sociale: Facebook. Luigi Nardacchione ci parla del fenomeno delle Social Street.

Prosegui la lettura…

26 gennaio 2015 Nessun commento

LA BUGIA DEI DIPENDENTI PUBBLICI TROPPO NUMEROSI E POCO PRODUTTIVI

 

di Guglielmo Forges Davanzati

La vicenda delle assenze dei vigili urbani di Roma ha accelerato il ddl Madia sulla “riforma del pubblico impiego”. Ma la strategia di ulteriore dimagrimento del settore pubblico, controproducente per l’obiettivo della fuoriuscita dalla recessione, è giustificata con argomenti che non reggono alla prova dei fatti. I dati, infatti, parlano di una spesa per i dipendenti pubblici in calo da ormai vari anni, e di un numero di addetti nel settore pubblico italiano del tutto in linea con la media europea

Prosegui la lettura…

25 gennaio 2015 Nessun commento

GUERRA E PACE; SGUARDI E PAROLE “ALTRE” SUGLI ATTENTATI IN FRANCIA

 

di autori vari ACCOGLIENZA-622x200

Sono passati quasi 2o giorni dagli attentati che hanno sconvolto la Francia (e il mondo intero); abbiamo ascoltato e letto parole terribili, cariche di odio e intolleranza, pensieri a senso unico. Per questo proviamo ad offrirvi, in coda a questo post, un’elenco di link ad articoli che provano ad uscire dalla narrazione mainstream di quei tragici eventi e delle loro conseguenze, cercando di offrire punti di vista diversi e riflessioni che difficilmente riscuotono l’attenzione dei mass-media; nella speranza che siano utili a preservare in tutti noi un minimo di spirito critico. E pubblichiamo una lettera bellissima, scritta da una ragazza “meticcia” di vent’anni e rivolta a tutti i suoi coetanei. Perchè le sue parole possano restituirci speranza per il futuro.

Prosegui la lettura…

25 gennaio 2015 Nessun commento

VOGLIA DI COHOUSING

 

di Cohousing PontederaDSC_0861 (2) (1024x685)

Molte persone hanno partecipato ieri sera alla presentazione pubblica del progetto del gruppo Cohousing Pontedera. Individuato un terreno adatto al progetto, il gruppo è attualmente alla ricerca di altre famiglie interessate ad inserirsi, affinché la realizzazione sia economicamente sostenibile. La partecipazione numerosa alla serata conferma come sempre più persone si stiano interrogando e siano alla ricerca di un diverso modo di vivere.

Prosegui la lettura…

24 gennaio 2015 Nessun commento

IL PIANETA SI NUTRE DA SOLO

 

di Genuino Clandestino10286729_10152404233794244_5134737000471936275_o

La rete nazionale Genuino Clandestino, che raccoglie tutte le principali esperienze di agricoltura contadina e autodeterminazione locale di sovranità alimentare, ha diffuso un breve documento a proposito di Expo e TTIP. Il modello Expo concretizza l’attacco alle nostre società sferzato dalle imprese transnazionali; e trova la sua legittimità politica e normativa nei programmi di deregolamentazione in corso come il Partenariato Transatlantico per il Commercio e gli Investimenti. Occorre, quindi, combatterli entrambi.

Prosegui la lettura…

24 gennaio 2015 Nessun commento

FERMIAMO QUESTO TRATTATO. IL DOSSIER DI MOSAICO DI PACE

 

di autori vari

Si diffonde sempre di più la consapevolezza dei pericoli del Transatlantic Trade and Investment Partnership (TTIP), che USA ed UE stanno segretamente discutendo da quasi due anni. E si allarga la mobilitazione della società civile e dell’associazionismo per contrastarlo ed impedirne la firma. Anche in Valdera, a seguito della straordinaria serata del 16 gennaio scorso, si è costituito un Comitato Stop TTIP. Vi proponiamo oggi il dossier (con articoli di Andrea Baranes, Nicoletta Dentico, Monica Di Sisto, Antonio Tricarico, Alessandro Mostaccio) pubblicato da Mosaico di Pace, la rivista di Pax Christi.

Prosegui la lettura…

24 gennaio 2015 Nessun commento